Compliance

Il processo di consulenza si articola su due livelli, complementari o alternativi:

  • Intervento in remoto: reperimento di informazioni a distanza con apposita modulistica, successiva verifica e relazione sintetica degli interventi necessari per ridurre il rischio di non conformità;
  • intervento in house: dopo una fase preliminare di reperimento di informazioni, il consulente effettua un sopraluogo (processo di audit) presso la sede dell’intermediario per un riscontro diretto delle evidenze eventuali in merito al rispetto delle norme da parte di tutto lo staff di agenzia.

Al termine di tale fase l’intermediario riceverà una relazione approfondita, con eventuale illustrazione della stessa, circa quanto emerso nell’intervento (sia in remoto che in house).